Alle 19.00 di giovedì 10 luglio Gulli Atelier di Gulli Tappeti in C.so Italia, 201r. a Savona aprirà una nuova mostra

( FINO AL 31 AGOSTO 2014) in cui saranno protagoniste:

“Pittura, Scultura e Ceramica Italiana del XX e XXI secolo”

(orario galleria 10.30/12.30—16.00/20.00 chiuso i lunedì mattina e domeniche di agosto).

Il sottile legame storico ed artistico che lega questi tre generi artistici, consentirà ad appassionati o semplici neofiti di ammirare una serie di opere di grande importanza. L’obiettivo è quello di creare una sinergia magica e irripetibile, tra questi mondi che hanno viaggiato di pari passo, mantenendo sempre proprie peculiarità

L'Atelier Gulli con questa mostra, programmata nell’ambito di un intenso percorso di promozione artistica italiana del novecento e del nuovo millennio, intende offrire un contributo originale e importante all’approfondimento critico e alla considerazione storica sulle trasformazioni intervenute nell’ultimo secolo nei modi con cui la visione e l’estetica hanno affrontato il tema della pittura, della scultura e della ceramica.

Pur concentrando l’interesse in ambito locale e storico, lo spazio della mostra diventa l’occasione per rivedere, studiare, in qualche caso riscoprire, opere e artisti che hanno operato anche all’interno del tessuto figurativo italiano. Autori storici sono alternati a presenze tutt’ora operanti, con vari linguaggi e possibilità dell’arte che spaziano dal figurativo all'astratto. La scelta degli artisti in mostra non ha nessuna pretesa di completezza o esaustività e vuole essere un punto di partenza importante, per una riflessione sui linguaggi e le materie, fondamentali per la storia dell’arte italiana, affrontando così un dialogo corale tra tanti protagonisti, che danno voce ad un mondo articolato e vario, non tanto in un percorso cronologico ma tematico e poetico, per sottolineare una eccezionale variet�legata ai grandi percorsi dell'arte.

In "Pittura, scultura e ceramica del XX e XXI secolo" saranno esposti i seguenti artisti:

Agostani, Allegro, Berzoini, Bonelli, Bonfiglio, Bonilauri, Borella, Bossi, Bozzano, Caldanzano, Caminati, Ceccobelli, Fabbri, Fasce, Fioroni, Franchini, Dangelo, De Salvo, De Stefano, Elde, Galbiati, Gallo, Gambetta, Garelli, Gaudenzi, Ghersi, Lorenzini, Martinengo, Mazzotti, Moncada, Moiso, Morelli, Nencioni, Peluzzi, Podestà, Pollero, Porcù, Raciti, Raimondi, Ravano, Rossello, Sabatelli, Salino, Treccani,Virio, Viviani, Zappelon.

I soggetti  che si potranno ammirare sono molteplici,nelle più svariate tecniche: dal  carboncino al pastello, dall’acquarello all’olio su tela, tavole, carta e cartoncino; nelle ceramiche  gli stili si amalgamano, si susseguono, a seconda delle  fornaci e delle zone di manifattura,  in un rincorrersi e scambio di artisti che hanno  lavorato o lavorano per l’una o l’altra fabbrica di ceramica.

Una mostra tutta da scoprire, da assaporare in ogni dettaglio, ambientata in questo spazio espositivo di C.so Italia 201r, dove l'Atelier Gulli di Gulli Tappeti, con esperienza ultra trentennale,si è evoluto dando vita ad una galleria d’arte, coniugando l’amore per l'arte con la  memoria del propria storia e origine.

Crea un sito Web gratuito con Yola.