L'Atelier Gulli di Savona (Corso Italia 201 r), è lieto di annunciare che il giorno

11 ottobre c.m. dalle ore 17.00

inaugurerà nei propri spazi espositivi una mostra di

Laura Vegas e Carlos Carlè.

I due noti artisti, coniugi nella vita, nativi dell' Argentina e per scelta di vita diventati cittadini savonesi, rappresentano una pagina della migliore storia culturale savonese ed internazionale, nel campo dell'arte.

Maestro della ceramica Lui, con un intenso curriculum di presenze nei migliori spazi museali di ogni parte del mondo; virtuosa dell'antica tecnica della tessitura degli arazzi Lei, con un selezionato curriculum di raffinate presenze in spazi espositivi di diversi paesi.

La mostra resterà aperta fino al 9 novembre 2014.

Orari: tutti i giorni 10.30 -12.30 / 15.30 -19.30


...ed è subito arte

...praticamente ogni giorno, camminando per le strade di questa città, mi

imbatto in Laura e Carlos; da autentico sbadato quale sono,

non mi rendo conto (.. o forse sì?!) che in quei momenti

sto incontrando “un pezzo” di storia e cultura.

Sono essi quegli Artisti Vegas e Carlè che ho impressione da sempre

arricchiscano il bagaglio umano e culturale mio e di tutti quegli amici

che come il sottoscritto hanno avuto la fortuna di incrociarli in questo

nostro passaggio mondano. Due gentili persone che ti offrono l'aperitivo

e ti concedono il loro tempo; due personaggi di importanti presenze

in molte parti di questa nostra sfera.


Lei con le centellinate esposizioni in spazi prestigiosi dell'Argentina, Francia, Svezia e, nel nostro Paese, in alcune delle più belle performance artistiche che la mia memoria sia in grado di ricordare: penso per tutte all'arazzo da guiness dei primati che la nostra contemporanea Penelope presentò al Castello di Roccavignale nel 2005.

Lui, con le ormai storicizzate presenze e riconoscimenti internazionali da tutti saputi: dalla nativa Argentina, al Giappone, Francia, Svezia, Danimarca, in una narrazione lunga una vita.


E' una vicenda personale ed artistica la loro, che ha avuto la fortuna,

in molti momenti, di accompagnarsi a quella di alcune delle

più importanti e quel che più conta “belle” presenze d'arte che

il nostro territorio abbia conosciuto: il pensiero corre a Wifredo Lam

e Ansgar Elde. Con l'indimenticabile amico appena citato, condivisero

la scelta fortunata, per noi che li abbiamo così potuti conoscere,

apprezzare e in breve tempo amare, di aver scelto, (compiendo

un viaggio umano ed intellettuale a ritroso dalla lontana America Latina),

questi luoghi di provincia, in cui risiedere, operare e tornare ogni volta, rifugi sicuri ed assai distratti.


Oggi in questa città, evento raro, presentano una mostra nella quale possiamo ammirare insieme:


gli “arazzi” di Laura Vegas, nei quali è espressa la sapienza

arcaica delle donne di ogni latitudine, affiancata ad una grande

padronanza degli “strumenti” dell'arte contemporanea: tessuti elaborati

con antiche tecniche che si trasformano in opere nelle quali sono

contenuti con forza il colore, il rilievo, la geometria che geometria non è;


i rilievi di Carlos Carlè, in qualunque forma siano essi espressi: le sfere,

i dischi, le colonne, i “Muri” ed i “Cascote”, che a stento

e contemporaneamente con grande forza trattengono le materie

primarie dalle quali traggono origine: la terra, l'acqua, il fuoco.


...molte altre considerazioni si potrebbero sviluppare

ma è giusto lasciare spazio assai più utile al silenzio

e all'esercizio della vista...

                                                                                                                                                                                          Mauro Baracco


(presentazione a “Laura Vegas Carlos Carlè” Atelier Gulli - 11 ottobre 9 novembre 2014)


Crea un sito Web gratuito con Yola.